Ecco perché una bambina bianca sceglie una bambola nera

Come premio per aver imparato a usare il vasino, la mamma accompagna la bambina a scegliere un giocattolo. Lei sceglie la bambola ritratta nella foto, ma quando arrivano alla cassa, la cassiera pone alla bambina una strana domanda: “tesoro, sei sicura di volere questa bambola? Non ti assomiglia. Qui ne abbiamo molte che ti somigliano di più”. A questa domanda Sophia ha risposto serenamente: “certo che mi somiglia. È una dottoressa come me. E io sono una bambina carina e anche lei è carina. Vedi che belli i suoi capelli? E il suo stetoscopio?”

I bambini hanno molto da insegnarci: nessuno nasce pensando che il colore della pelle sia importante e, come sottolinea la sua mamma, “il colore della pelle può essere diverso come quello dei capelli e degli occhi e ogni sfumatura è bella”.

Lascia un commento