Vanessa Zanella

Intervista ad una mamma davvero speciale…

Una donna multitasking: ex studentessa ormai laureata, lavoratrice, sportiva ma anche (e soprattutto!) mamma. Una donna con una forte volontà che sprizza energia e ottimismo da tutti i pori… Una blogger che ha raggiunto i suoi obiettivi grazie all’autostima e alla determinazione!
securWoman ha intervistato per voi Vanessa Zanella di “Vanessa fit mom”!

Chi sei? Di cosa ti occupi?
Mi chiamo Vanessa, ho 22 anni, mi sono laureata da poco in Ingegneria Biomedica e lavoro in una azienda di elettromedicali a Padova. Ma la cosa più importante è che sono una mamma. Sì, ho bruciato un po’ i tempi (mio figlio ha già 4 anni) ma sono felice! Non è stato facile ma ce l’ho fatta, e se sono riuscita a fare tutto questo lo devo moltissimo alla mia famiglia e a chi mi sta intorno.

Di che cosa parla il tuo blog?
Il mio blog, Vanessa Fit Mom, parla di molto. L’argomento principale sono i miei allenamenti, è una specie di diario, che mi permette di mantenere la mia costanza: quando mi alleno so che lo faccio anche per dare la motivazione a tutti quelli che mi seguono di fare lo stesso! Parla anche di cibo… quello sano. Amo mangiare bene, amo variare, ma amo anche la pizza e la cioccolata! Insomma qualche piccolo sgarro me lo concedo, fa bene alla mente!

Perché hai deciso di raccontare il tuo percorso in un blog, rendendolo pubblico?
L’idea di raccontare il mio percorso e di renderlo pubblico è nata un po’ per scherzo, all’inizio era un po’ un gioco, ma poi ho visto che alle persone piaceva leggermi e capire com’ero cambiata. La cosa più bella è sentirsi dire che sono un esempio per loro… io di solito non lo dico mai, me lo tengo sempre per me, nel mio privato, ma ricevo moltissimi messaggi in cui mi dicono che è grazie al mio blog che hanno iniziato un nuovo percorso: di attività fisica e sana alimentazione. Lo devo ammettere, ne vado molto fiera di questo, ma non lo dico mai!

Nel tuo blog racconti sia del cambiamento fisico che di quello mentale. Perché?
Il cambiamento fisico non avviene mai in modo definitivo se prima non avviene un cambiamento mentale. Sono sempre più dell’idea che sia fondamentale capire a cosa serva davvero cominciare un percorso per cambiare noi stessi. Moltissime ragazze prendono come esempio le modelle più famose ma io credo che sbaglino. Il modello di riferimento va benissimo ma mai puntare a diventare uguali ad un’altra persona, tutti noi siamo unici e per questo dobbiamo puntare a migliorarci e ad ottenere il meglio da noi stessi! Tengo poi a dire che ottenere un bell’aspetto estetico non deve essere l’obiettivo principale. Io ho iniziato ad allenarmi perché volevo tornare com’ero un tempo ma l’ho fatto soprattutto perché sapevo che mi avrebbe fatto bene, al corpo e alla mente. Quando ho una giornata storta, torno a casa, mi alleno, e sto subito meglio… è come fosse una pillola magica, la pillola della felicità che tutti possono prendere, basta solo decidere quando iniziare ed essere costanti… altrimenti non funziona!

Cosa ne pensi di securWoman 2.0?
Ma quanto è vero che ormai diventa pericoloso anche uscire a correre o in bici? Io amo fare entrambe le cose (ero una ex ciclista!) ma da un po’ di tempo cerco sempre di evitare percorsi isolati. Mi piacerebbe ad esempio correre sull’argine ma se sono da sola non ci vado mai,
purtroppo al giorno d’oggi gli episodi spiacevoli sono sempre più frequenti! Ma ora ho una nuova App… SecurWoman 2.0. Facilissima da usare e che mi fa sentire più sicura quando sono sola. Inoltre la posso usare in qualsiasi occasione, se la avessi avuta quando tornavo alla sera dalle lezioni all’Università mi sarei sentita più tranquilla! Nella mia pagina Facebook Vanessa Fit Mom ne avevo già parlato e ho notato un gran successo e questo mi fa molto piacere!

Se volete visitare il blog di Vanessa andate su http://vanessafitmom.blogspot.it/

Vanessa Zanella sW

Lascia un commento