festival-eccellenza-femminile

Festival dell’eccellenza al Femminile dal 12 al 20 settembre a Genova

La decima edizione del Festival dell’eccellenza al Femminile 2015 mette al centro il tema del talento delle donne.
La kermesse che prevede spettacoli teatrali, incontri, dibattiti e rassegna cinematografica declinata al femminile, ha una nuova data rispetto al solito settembre (da sabato 12 a domenica 20 settembre) anziché a novembre e una nuova location: piazza delle Feste al Porto Antico di Genova.

Consuelo Barilari, ideatrice e direttore artistico del Festival, ha affermato:

Il messaggio che deve uscire da queste giornate è il talento delle donne: la rappresentatività al femminile che non dobbiamo mai dimenticarci di rafforzare, valorizzare. Le donne sono portatrici di idee, di scienza, di ricette di futuro

Quali ospiti saranno presenti al Festival?

Prima tra gli ospiti la giornalista e scrittrice Natalia Aspesi che, giovedì 17 settembre alle 18.30, ci parlerà di nuovi modelli maschili in un incontro dal titolo “Lui visto da lei”.

Poi Claudia Koll che insieme a Krzystof Zanussi, martedì 15 settembre, affronterà il rapporto tra nuovi femminismi e il cristianesimo.

Il 12 settembre alle 21 ad aprire la rassegna teatrale, che prevede in tutto dieci spettacoli, ci saranno Vittorio Sgarbi e Marta Bifano con lo spettacolo “Il talento delle donne : una rappresentazione che vede Sgarbi attore nella trasposizione scenica del processo di stupro di cui Gentileschi fu vittima.

Stesso orario il 13 settembre Amanda Sandrelli torna al Festival con Christine De Pizan sceneggiando “La città delle Dame” un monologo dedicato alla vita di De Pizan, poetessa e filosofa antesignana del femminismo e coeva di Dante.

Il 15 settembre andrà invece in scena “L’amore impaziente” di Silvio Peroni che vede in scena Daniela Poggi che si fa interprete delle parole scritte da Valeria Moretti.

Il 17 settembre Laura Marinoni porta in scena, tra parole e musica, Gabriel Garcia Marquez, con il famosissimo “L’amore ai tempi del colera”.

Assoluta novità del Festival è lo spettacolo del 18 Settembre “Hanno tutti ragione” di Paolo Sorrentino, in cui Iaia Forte interpreta il cantante napoletano Tony Pagoda, personaggio già raccontato da Sorrentino nel suo romanzo omonimo.

Il 20 settembre chiude la rassegna Marisa Laurito con “Caro Eduardo… ti voglio dire” per la regia di Consuelo Barilari. Si tratta di un nuovo progetto curato da Schegge del Mediterraneo che fonde insieme aspetti di teatro, musica e arte figurativa, raccontando Eduardo De Filippo con uno sguardo al femminile.

Chiudendo l’aspetto delle performance teatrali ritorniamo a venerdì 18 settembre alle 17 con l’incontro con Doppio Taglio: workshop e incontro sullo stalking al femminile con la criminologa Roberta Bruzzone, la giornalista Silvia Neonatoe la moderatrice Rita Lucido.

Al Festival parteciperà inoltre Susanna Camusso segretaria nazionale Cgil che ci parlerà, con Chiara Saraceno sociologa e storica del Lavoro UniTo e Laura Curino consigliera nazionale di parità, di Jobs Act e del tema della disoccupazione. La tavola rotonda sarà preceduta dallo spettacolo musicale “Il tempo senza lavoro” che ironicamente porta come sottotitolo “manuale di sopravvivenza nell’Italia (disoccupata) di oggi”.

La novità di quest’anno sarà il Festival del Cinema al Femminile (FemFilmFest) in cui si intende promuovere, attraverso una selezione di opere, il cinema internazionale al femminile e avvicinare il pubblico alle storie personali delle donne nel cinema con incontri e interviste con le protagoniste.
A inaugurare il FemFilmFest è la proiezione del film “Christine Cristina” di Stefania Sandrelli domenica 13 settembre alle 18.30 a cui seguirà il dibattito con la protagonista Amanda Sandrelli.
Venerdì 18 molte donne afferenti al panorama cinematografico femminile, tra cui Maria Grazia Cucinottae Edwige Fenech,saranno protagoniste di un workshop incentrato sulla professione della produttrice, figura a oggi quasi a totale appannaggio maschile.

Non poteva mancare infine una trait d’union con Expo 2015 tanto che il festival sarà ospite mercoledì 16 settembre a Milano con due iniziative in collaborazione con la Regione Liguria e Liguria International, in cui si affronterà nel dettaglio l’argomento del cibo e della dieta Mediterranea.

Genova stessa ospiterà alcuni eventi dedicati al cibo e all’alimentazione e nello spazio mercato “La dieta Mediterranea al Porto” alcune aziende esporranno e metteranno in vendita le eccellenze enogastronomiche liguri, con degustazioni, assaggi e dimostrazioni.

Per informazioni ulteriori visita il sito web o la pagina facebook dell’evento.

Lascia un commento